Made in Italy Made in Italy
Servizio clienti  0771311925
Prodotti originali 100%
Reso gratuito e facile
Pagamenti sicuri
Condividi:

Edilizia Cartongesso

Il Sistema costruttivo a secco fa riferimento a materiali ad elevatastandardizzazione che consentono una grande variabilità in fase di progettazione/montaggio, tale per cui si possono modulare le prestazioni delle pareti in funzione dei materiali scelti. Si realizzano pareti autoportanti e non portanti, ad elevato contenuto tecnologico e
di semplice realizzazione, purché se ne curi il dettaglio sia in sede progettuale che costruttiva.

Le pareti Knauf sono composte essenzialmente da:

- orditura metallica (a norma UNI-EN 10142 e DIN 18182)

- rivestimento in lastre di gesso rivestito (a norma UNI 10818 e DIN 18180).

Le pareti così realizzate si identificano anche come “pareti leggere”, in quanto il peso specifico di un tramezzo “a secco” è 8 - 10 volte inferiore a quello di un tramezzo in muratura.

Uno dei maggiori vantaggi del Sistema a Secco consiste nel poter variare le stratigrafie di pareti, contropareti e controsoffitti fino a soddisfare, ogni volta, i requisiti di Progetto.

Il rivestimento delle pareti, in alternativa alle lastre di gesso rivestito, potrà essere realizzato con:

- lastre di gesso-fibra (Vidiwall®) per una particolare resistenza agli urti;

- lastre in gesso arricchito con perlite e rivestito con tessuto in fibra di vetro (Fireboard®) per una elevata protezione al fuoco;

- lastre in cemento fibrorinforzato (Aquapanel®) per pareti ad altissime prestazioni di resistenza agli urti ed all’umidità e adatte anche per esterni.

Le lastre in gesso rivestito, a loro volta, si differenziano come indicato nelle pagine precedenti per le diverse caratteristiche di resistenza all’umidità, al fuoco, ecc..

L’orditura metallica viene collegata agli elementi portanti adiacenti e    può essere semplice o doppia (i profili in questo caso possono essere affiancati schiena contro schiena o inscatolati, per incrementare la resistenza meccanica della parete e quindi la massima altezza). Le orditure possono essere disposte anche in doppia serie parallela, adiacenti o distanziate, separate o collegate con strisce di lastre adeguatamente disposte e fissate.